Ecotomografia di tutti gli organi addominali
Tiroide
Linfonodi
Cutanea
Scrotale
Muscoloscheletrica
Transrettale
Ginecologica
Transvaginale
Ecocolordoppler

La nostra struttura utilizza 3 ecografi, a tecnologia digitale, ad altissima risoluzione:
– PHILIPS AFFINITI 70 G
– PHILIPS IU 22
– PHILIPS EPIQ 5

I nuovissimi ecografi Philips, modello EPIQ 5 ed AFFINITI 70 G, dispongono anche della ELASTOSONOGRAFIA.

Questa nuova metodica consente di studiare con semplicità e in maniera assolutamente non invasiva la rigidità di un determinato tessuto. E’ espressamente progettato per supportare sia l’elastografia strain che quella shear-wave.

Lo strain imaging (analisi della deformazione) ha un’elevata sensibilità e non necessita di compressions esterna. L’applicazione trova un notevole utilizzo nella patologia della mammella e dei tessuti superficiali. L’elastografia shear-wave utilizza schemi a impulsi dedicati per generare e misurare la velocità di propagazione delle onde traverse attraverso i tessuti. Questa tecnica produce una misura assoluta della rigidità che si è rilevata utile nella valutazione di patologia come la fibrosi epatica.


Richiedi una Prenotazione

Gli esami si effettuano, NO STOP
dal lunedì al venerdì - dalle 8 alle 20
il sabato - dalle 8 alle 13 (solo segreteria).



ecografo

L’architettura più potente mai applicata all’imaging a ultrasuoni
L’alto livello di prestazioni coinvolge tutti gli aspetti dell’acquisizione e dell’elaborazione del segnale acustico, per sperimentare l’evoluzione dell’ecografia verso una modalità più definitiva.

nSIGHT lmaging di Philips offre un approccio completamente nuovo
L’architettura nSIGHT lmaging brevettata da Philips offre un approccio assolutamente nuovo per la formazione delle immagini ecografie. A differenza dei sistemi tradizionali, che compongono l’immagine riga per riga, nSIGH crea immagini con risoluzione ottimale a livello dei pixel.

Architettura straordinaria
Oltre all’uso di un nuovo beamformer di precisione integrato, l’architettura nSIGHT lmaging brevettata supporta un processamento parallelo massivo. Questa straordinaria archirettura è in grado di catturare enormi quantità di dati acustici e di ricostruire in tempo reale i fasci con messa a fuoco ottimale, assicurando la precisione della risoluzione di ogni pixel presente nell’immagine.